In data 14 ottobre 2021 il MIUR ha approvato le  graduatorie delle  Istituzioni Scolastiche ammesse al finanziamento con decreto Prot. 333,  ed ha inviato alle singole Istituzioni la formale autorizzazione a procedere.

In particolare la vostra Istituzione è tenuta a rispettare le seguenti scadenze:
1. Inserimento dell'ordine o contratto nel sistema GPU entro il 31 marzo 2022
(l'inserimento di tale documentazione costituisce a tutti gli effetti l'avvio del progetto)
2. Chiusura del progetto entro il 31 ottobre 2022
3. Rendicontazione entro il 30 dicembre 2022

Riapertura termini per le candidature

In data 11 novembre 2021 con Prot. 43813 il MIUR riapre i termini della procedura "a sportello" per la presentazione della candidatura del PON Reti locali e pertanto informa che:


L'area del sistema Informativo predisposta alla presentazione delle proposte (GPU) e quella del sistema Informativo Fondi (SIF) predisposta per la trasmissione delle candidature firmate digitalmente resteranno entrambe aperte  dalle ore 12.00 del giorno 12 novembre 2021 alle ore 12.00 del giorno 2 dicembre 2021 .



L'avviso PON Realizzazione di reti locali, cablate e wireless, nelle scuole 

Il Ministero dell'Istruzione, con l'Avviso 20480 del 20 luglio 2021, finanzierà le istituzioni scolastiche statali e i Centri provinciali per l'istruzione degli adulti (CPIA), per la realizzazione di reti locali che possono riguardare singoli edifici scolastici o aggregati di edifici con il ricorso a tecnologie sia wired (cablaggio) sia wireless (WiFi), LAN e WLAN.


Destinatari dell'avviso PON Realizzazione di reti locali, cablate e wireless, nelle scuole 

Possono partecipare a questo avviso: 

  • Le scuole del primo e del secondo ciclo di istruzione
  • I Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA)

Per il PON Reti Locali, ciascuna istituzione scolastica statale può presentare una sola candidatura.


Massimali di spesa per gli interventi 

La candidatura presentata dall’istituzione scolastica non potrà superare l’importo complessivo che sarà indicato all’atto dell’accesso sul sistema informativo di presentazione della candidatura stessa.
L’importo totale del finanziamento per ciascuna istituzione scolastica è determinato tenendo conto del numero complessivo degli studenti iscritti, come risultanti all’anagrafe presso il Ministero dell’istruzione, e del numero degli edifici scolastici attivi di competenza dell’istituzione scolastica, come risultanti dall’anagrafe dell’edilizia scolastica.


Termini e modalità di presentazione della candidatura per il bando PON Digital board 

Le istituzioni scolastiche ed educative statali che intendono presentare la propria proposta progettuale per il "PON Reti Locali" devono inoltrarla a partire dalle ore 12.00 del giorno 27 luglio 2021 ed entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 14 settembre 2021, accedendo nell’apposita area all’interno del sito dedicato al PON “Per la Scuola”, denominata “Gestione degli Interventi” (GPU), collegandosi al seguente indirizzo: www.istruzione.it/pon e una volta effettuato il login al Sistema GPU, DS e DSGA potranno procedere alla compilazione della scheda anagrafica individuale, propedeutica a qualsiasi altra attività, e alla verifica della correttezza dei dati inseriti nella scheda anagrafica della scuola.


Caratteristiche delle proposte progettuali per il PON Realizzazione di reti locali, cablate e wireless, nelle scuole 

Le proposte progettuali devono avere ad oggetto la realizzazione di reti locali cablate e wireless all'interno degli edifici scolastici e devono soddisfare le caratteristiche descritte nei successivi punti:

  • Fornitura di materiali e strumenti per la realizzazione di cablaggi strutturati e relativa posa in opera;
  • Fornitura e installazione di apparati attivi, switch, prodotti per l’accesso wireless, dispositivi per la sicurezza delle reti locali e dei servizi, compresi i dispositivi di autenticazione degli utenti (personale scolastico e studenti), relativa posa in opera e configurazione degli apparati acquistati e degli accessi;
  • Fornitura e installazione di gruppi di continuità;
  • Assistenza al collaudo ed eventuale dismissione dell’esistente;
  • Servizio di manutenzione, assistenza e gestione delle attrezzature e degli apparati oggetto delle forniture, fino al massimo di un anno dalla data di realizzazione, acquistabili nei limiti delle risorse disponibili e da fatturare all’istituzione scolastica in una unica soluzione contestualmente alla conclusione positiva del collaudo;