Il termine Smart Grid viene utilizzato per fare riferimento a una rete di distribuzione elettrica intelligente. Sono fondamentalmente reti di distribuzione di elettricità combinate con moderne tecnologie dell'informazione, che forniscono dati sia alle società di distribuzione di elettricità che ai consumatori. 

Per fornire intelligenza alle reti elettriche tradizionali si aggiungono contatori telematici di lettura, che consentono, sia all'azienda che all'utente finale, di conoscere in tempo reale i consumi. 

Con queste informazioni è possibile conoscere le abitudini di consumo e migliorare l'efficienza della rete, oltre che contribuire al risparmio energetico. 

Le Smart Grid dispongono di informazioni ed elementi di controllo nei centri operativi che consentono di conoscere la situazione della rete e persino di agire da remoto su interruttori e altri elementi, aiutando a identificare e risolvere più velocemente i problemi tecnici. Il sistema Smart Grid sviluppato dalla De Lorenzo è organizzato in sottosistemi, ciascuno composto da più moduli. 

Si parte dalla simulazione di fonti energetiche rinnovabili: eolica, idroelettrica e solare. Un sottosistema simula la Smart Grid, con moduli di protezione dai guasti che misurano tensioni e correnti in tempo reale per rilevare i guasti nella rete elettrica, ecc.